banner
Homepage | Statuto | Tesseramento | Bike Sharing | News | Contatti


 
 

Principi e finalità dell’Associazione di ciclisti

urbani
“Amici della Bicicletta Leonardo da

Vinci” aderente
alla FIAB

(Federazione Italiana Amici della Bicicletta)



L’associazione “AdB - Leonardo da Vinci” si ispira a principi di difesa della natura, dell’ambiente e della qualità della vita.

L’associazione non ha fini di lucro e non svolge alcuna attività commerciale che non sia svolta in maniera marginale e complementare a quelle svolte in diretta attuazione degli scopi istituzionali.

L’associazione è regolata dal presente statuto ed agisce nei limiti del codice civile, delle leggi statali e della Regione Puglia che regolano le attività delle associazioni di promozione sociale, nonché dei principi generali dell’ordinamento giuridico italiano e della Unione Europea.


L’associazione “AdB - Leonardo da Vinci”, auspicando l’integrazione delle varie politiche di mobilità urbana in una medesima strategia, ha le seguenti finalità:

a) Utilizzare e diffondere l’uso della bicicletta come mezzo ideale per spostarsi in città, per muoversi alla scoperta del territorio, per contribuire alla tutela dell’ambiente e per migliorare la qualità della vita.

b) Proporre ai pubblici amministratori politiche, provvedimenti e strutture che facilitino ed incentivino l’uso quotidiano della bicicletta, quali:
-    una rete urbana di piste ciclabili e ciclopedonali;
-    un servizio di “bike sharing” mediante la realizzazione di cicloparcheggi automatizzati;
-    il noleggio di biciclette pubbliche a pedalata libera ed assistita;
-    una ciclofficina, dotata di “risciò cargo” per gli interventi di assistenza ai ciclisti, per la riparazione e      la manutenzione delle biciclette;
-    la pedonalizzazione di ampi spazi cittadini, salvaguardando le esigenze dei portatori di handicap;
-    la cura, l’ampliamento e la salvaguardia del verde;
-    l’adozione di provvedimenti per la moderazione del traffico (Zone a Traffico Limitato, zone 30’) e per      la sicurezza stradale, in particolare nei riguardi di pedoni e ciclisti.  

c) Diffondere l’uso della bicicletta anche nel tempo libero per scoprire e valorizzare gli aspetti culturali, ambientali, storici e paesaggistici del territorio; organizzando in proprio, o con altre associazioni affini, manifestazioni, raduni, escursioni; studio e realizzazione di ciclo itinerari con apposizione di segnaletica specializzata d’intesa con i Comuni, le aziende di promozione turistica, le associazioni pro-loco e gli organismi culturali e del tempo libero operanti sul territorio.

d) Elaborare autonomamente, o su incarico di enti pubblici ed organismi privati, studi, ricerche, piani di fattibilità, progetti di percorsi ciclabili o altre strutture e provvedimenti utili alla pianificazione urbana e territoriale non motorizzata, con assunzione di servizi in relazione all’uso della bicicletta.

e) Pianificare e realizzare campagne di informazione e sensibilizzazione sulla mobilità urbana sostenibile, anche d’intesa con testate giornalistiche.

f) Avanzare proposte per la risoluzione dei problemi legati alla congestione del traffico stradale nelle aree urbane e suburbane, con l’adozione di sistemi di trasporto intelligente (STI) per una migliore pianificazione dei percorsi.

g) Redigere proposte per lo sviluppo del trasporto collettivo e di quello intermodale.

h) Promuovere workshop con i mobility-manager degli enti/aziende al fine della redazione del Piano spostamenti casa-lavoro-casa in bici e per l’attuazione di iniziative di sostegno all’uso delle biciclette.

i) Organizzare convegni tematici, mostre, stages residenziali, corsi di aggiornamento per docenti scolastici per la diffusione di una nuova cultura ambientale, progetti educativi scolastici ed extrascolastici, compresa la definizione di percorsi sicuri casa-scuola-casa; corsi e conferenze nelle aziende e negli uffici sulla sicurezza stradale e sulla modifica dei comportamenti negli spostamenti urbani.  

j) Produrre strumenti audiovisivi e multimediali o altro materiale informativo sulle finalità, le attività, le iniziative ed i progetti dell’associazione anche con l’attivazione del sito web www.adbleonardodavinci.it

k) Sostenere le iniziative finalizzate alla tutela e alla salvaguardia dell’ambiente contro qualsiasi forma di inquinamento e di degrado, cooperando con i soggetti istituzionali pubblici e privati che, nei diversi campi della vita culturale e sociale, operano in difesa dell’ambiente, della salute dei cittadini e della qualità della vita.

l) Prevedere l’istituzione del premio “I colori di Taranto”, costituito da un’opera artigianale raffigurante l’Arcobaleno, quale riconoscimento culturale ad una personalità, ad un’organo o ad un azienda particolarmente distintasi nel campo dei provvedimenti per la tutela ambientale, per lo sviluppo delle energie rinnovabili e delle produzioni eco-compatibili.
        
m) Favorire lo scambio di ospitalità alla pari tra cicloturisti di paesi e culture diverse per rafforzare i processi di integrazione europea.








 
fiab
  

MENU 

  Homepage
  Eventi
  Comunicati
  Link
 Media

 


PARTNER





























































































  2010 - AdbLeonardoDaVinci.it - "Associazione Amici della Bicicletta Leonardo da Vinci" TARANTO
Sito ottimizzato per una risoluzione pari a 1024X768 pixel